La storia millenaria dell’asparago

Condividi

Sul nostro shop è possibile acquistare un prodotto davvero molto salutare: gli asparagi in olio extra vergine di oliva

L’azienda che li produce è la Biosapori, di Casacalenda (CB) che trasforma il prodotto fresco e lo aromatizza con spezie naturali.

Scopriamo meglio cosa di buono ha questo prezioso alleato per la nostra salute.

ASPARAGUS OFFICINALIS

Il termine asparago o asparagio può indicare sia la pianta che i germogli dell’ Asparagus Officinalis.

Gli asparagi sono piante suffruticose sempre verdi dalle foglie aghiformi diffusi nell’Europa centro-meridionale fin dall’antichità. Quelli selvatici sono ricchi di sostanze energetiche e vengono da sempre ritenuti dei potenti afrodisiaci ( fonte riza ). Ne era addirittura vietato il consumo alle donne.

Vi sono tracce di coltivazione degli asparagi già nell’Antica Roma, intorno al 200 a.C. difatti vi sono manuali che ne indicano sia la coltivazione che la preparazione in cucina. Gli imperatori romani amavano così tanto gli asparagi che sembra abbiano fatto costruire delle navi apposite per andarli a raccogliere, navi che avevano come denominazione proprio quella dell’asparago (“asparagus”).

Appartengono alla stessa famiglia dell’aglio e della cipolla, di conseguenza condividono con loro alcune proprietà diuretiche molto importanti per il nostro organismo.

PROPRIETA’ NUTRIZIONALI

Gli asparagi sono ortaggi davvero poco calorici, infatti ogni 100 grammi contengono appena 25 calorie. Le loro proprietà salutari sono diverse:

  • depurativi: hanno un’immediata azione sulla pulizia del fegato, dell’intestino e dei reni;
  • diuretici: essendo ricchi di potassio e poveri di sodio, favoriscono l’eliminazione dei liquidi, compresi quelli che rimangono intrappolati tra i tessuti. Ottimi per ripulire le vie urinarie;
  • contrastano la cellulite: poiché contengono rutina, la sostanza che rafforza le pareti dei vasi sanguigni e quindi la fragilità capillare, responsabile della “buccia d’arancia”;
  • ricchi di fibre: ottimi contro la stitichezza;
  • ricchi di sali minerali: tra i quali il potassio, ottimo alleato per la regolazione della pressione sanguigna e per il funzionamento dei muscoli. Contengono inoltre il cromo, un minerale che permette di migliorare la capacità dell’insulina di trasportare il glucosio dal flusso sanguigno verso le cellule del nostro organismo;
  • ricchi di vitamine: in particolare la vitamina A, B6, C, E, K;
  • aiutano a prevenire il diabete di tipo 2: i principi attivi contenuti negli asparagi sono in grado di favorire la produzione di insulina, diminuendo il livello di glucosio nel sangue;
  • ricchi di glutatione: utile a favorire la depurazione dell’organismo, migliorando la sua capacità di liberarsi di sostanze dannose e componenti cancerogeni, oltre che dei radicali liberi;
  • ricchi di antiossidanti: è uno tra i vegetali con effetti antiossidanti più elevati. Rallenta quindi l’invecchiamento e riduce i livelli di infiammazione;
  • alleviano gonfiore e costipazione: promuovono la salute intestinale grazie al loro contenuto di fibre. Sono quindi anche ricchi di prebiotici, carboidrati che non vengono digeriti ma che vengono utilizzati dai batteri della flora intestinale, favorendone la sua salute e contrastando anche gonfiori e meteorismo. L’equilibrio del microbiota intestinale è essenziale per la produzione della vitamina K2 della B12;

CONTRASTANO LA DEPRESSIONE

Gli asparagi sono ricchi di triptofano, un amminoacido essenziale per la produzione della serotonina, l’ormone del buon umore.

Un’altra proprietà di folati e vitamina B12 è di contrastare la depressione. Infatti i ricercatori hanno individuato che le persone affette da depressione sono caratterizzate da bassi livelli di ambedue le vitamine.

Il contenuto di vitamina B6 e folati dona agli asparagi anche effetti afrodisiaci, mentre la vitamina E stimola gli ormoni sessuali, tra cui il testosterone negli uomini e l’estrogeno nelle donne.

VALORI NUTRIZIONALI

In 100 g. di asparagi cotti troviamo:

  • Calorie: 22
  • Proteine: 2.4 grammi
  • Grassi: 0.2 grammi
  • Carboidrati: 4.1 grammi
  • Fibre: 2 grammi
  • Vitamina A: 20% RDA
  • Vitamina K: 63% RDA
  • Folati: 37% RDA
  • Potassio: 6% RDA
  • Fosforo: 5% RDA

ALLERGIA ALIMENTARE

Particolare attenzione va dedicata ai soggetti allergici, in quanto gli asparagi possono causare allergia con manifestazioni sia a livello cutaneo sia a livello respiratorio. Per approfondimenti allergiaasparagi

Fonte della ricerca: greenme, personaltrainer, mauriziotommasini, studiomedicobordignon, valdovaccaro

asparagi, biologico, biosapori, casacalenda, cibosano, ilmolisenonesiste, molise, olio extra vergine di oliva, spighe molisane, vitamine


Lina Petraglione

Non ha qualifiche per scrivere sulla pasta, a parte il fatto che dirige con successo Pasta Spighe Molisane dal 2002. Quindi è molto qualificata. Nativa dell'Italia meridionale, Lina vive a Cercemaggiore insieme a mamma Vincenza ed alle sue tre sorelle: Patrizia, Katia e Maria. Appassionata di cibo di qualità, lontano dal lavoro ama degustare vini. Lina ama prendere il sole e passeggiare nella natura a raccogliere erbe spontanee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *