17 %
10 %
11 %
11 %

Tartufo Bianco Fresco (Tuber Magnatum Pico)

(2 recensioni dei clienti)

25,00200,00

Tartufo Bianco Fresco raccolto in Molise

Spedizione immediata il giorno della raccolta

Peso 500 gr.Peso a partire da 15g
Ingredienti pastaIngredienti: tartufo bianco fresco (tuber magnatum pico)
Stabilimento di lavorazioneOrigine del prodotto: Molise, Italia
Stabilimento di lavorazioneConservazione: una settimana in frigorifero

Il prezzo del Tartufo Bianco Fresco varia in base alle dimensioni dei tondelli.

Qui sotto è possibile scegliere il calibro, in base al quale sarà determinato il prezzo di mercato nella settimana di riferimento.

SPEDIZIONE GRATUITA A PARTIRE DA 30€

Svuota

Descrizione

Tartufo Bianco Fresco (Tuber Magnatum Pico)

E’ anche chiamato Tuber Magnatum Pico. La Regione Molise detiene il 60% della produzione nazionale. E’ disponibile solo in determinati periodi dell’anno, ed ha una reperibilità piuttosto bassa. Da qui il costo piuttosto sostenuto per il Tuber Magnatum Pico. Il nostro Tartufo Bianco Fresco è rigorosamente molisano e raccolto nei boschi da cavatori specializzati e regolarmente muniti di tesserino.

La provenienza del nostro tartufo è fondamentale. Infatti il territorio molisano è per alcuni aspetti ancora vergine. Nel corso degli anni non ha subito industrializzazione e non è stressato da smog. Inoltre i terreni incolti e non trattati permettono la crescita di questo fungo rispettando il suo habitat e la sua naturale riproduzione.

Il prezzo è variabile e cambia settimanalmente in base ad alcuni fattori. Innanzitutto la dimensione del singolo tondello e sicuramente la qualità. La borsa del tartufo determina ogni settimana il prezzo. Il metodo utilizzato è quello di fare una media dei vari prezzi proposti dai commercianti.

La raccolta

Si raccoglie nei mesi autunnali ed invernali, in particolare tra settembre e dicembre.

E’ un fungo molto delicato e facilmente deperibile. Deve essere trattato con molta cura e delicatezza, in quanto può alterarsi facilmente. Dal momento della raccolta bisogna consumarlo nel più breve tempo possibile. Se conservato correttamente non subirà alterazioni ma è chiaro che, con il passare dei giorni, perderà il suo meraviglioso aroma oltre che perdere peso e sapore. Tutta la fase di estrazione è disciplinata da una normativa nazionale e regionale, di cui parliamo ampiamente nel nostro articolo: Tartufo Bianco.

Giusto per fare un breve riassunto, la raccolta è consentita solo in determinati periodi dell’anno. Il tartufaio può avvalersi di massimo due cani, una vanghetta ed una borsa per la cavatura e la raccolta. L’ausilio dei cani è fondamentale innanzitutto per individuare la tartufaia, in secondo luogo per andare a colpo sicuro e cavare nel punto esatto in cui esso si trova. Questo servirà a non danneggiare la tartufaia.

Anche la modalità di raccolta è disciplinata. Infatti non è possibile utilizzare zappe che causano la rottura della tartufaia. Inoltre, una volta estratto il fungo, il cavatore dovrà necessariamente ricoprire bene il buco effettuato cercando di ricostruirlo con la terra. In tal modo le spore resteranno intrappolate e permetteranno lo sviluppo di nuovi tartufi bianchi.

Tartufo bianco: dove si trova

Il periodo di raccolta del tartufo bianco in Molise va dal 1° ottobre al 31 dicembre. Il regolamento regionale della Regione Molise vieta la cavatura del tartufo a partire dal tramonto e fino all’alba. Il nostro prodotto è raccolto giornalmente nei boschi del Molise. Principalmente la provenienza è da attribuire alla provincia di Isernia. Riusciamo a reperirlo giornalmente, grazie al lavoro instancabile dei nostri cani da tartufo e dei loro padroni.

Il Molise è una regione molto ricca di questo fantastico fungo. I comuni molisani maggiormente ricchi di questo fungo sono diversi. Sono chiaramente luoghi che per loro conformazione, altitudine, esposizione, clima, ne permettono la riproduzione. Sì, ma dove si trova? Parliamo comunque dei comuni di:

  • San Pietro Avellana;
  • Capracotta;
  • Bojano;
  • Carovilli;
  • Vastogirardi

Sono territori incontaminati, per nulla aggrediti dall’abuso umano. Qui vi è la Riserva Mab dell’Alto Molise, protetta dall’Unesco.

Tanti sono gli eventi che ruotano intorno al re della tavola, quindi sagre, show cooking, convegni. Nello specifico, ogni anno, il comune di San Pietro Avellana, organizza la sagra del Tartufo, dove è possibile acquistarlo e degustarlo anche sul posto.

"<yoastmark

Il prezzo

Online è possibile reperire, ormai, ogni prodotto. Purtroppo non tutti gli shop online propongono questo prodotto perché sono necessarie alcune importanti condizioni:

  1. avere la disponibilità del prodotto, essendo fresco e molto delicato dev’essere raccolto e spedito in giornata. Il Molise detiene circa il 60% della produzione nazionale di tartufo bianco, pertanto, essendone così ricco, nei periodi di raccolta il prodotto è sempre disponibile;
  2. garantire un imballo appropriato, che non danneggi il prodotto e, al tempo stesso, ne aiuti la conservazione;
  3. spedire immediatamente. Per il “bianco” il fattore tempo è determinante per la sua conservazione. Dal momento della raccolta alla spedizione deve passare il minor tempo possibile. Come pure dalla spedizione alla consegna effettiva al cliente destinatario.

In base a queste condizioni, il prezzo del tartufo bianco può salire o scendere drasticamente. Infatti la sua quotazione è settimanale, pertanto non possiamo garantire sempre lo stesso prezzo. A tal proposito consigliamo di leggere accuratamente il nostro articolo “Tartufo bianco, perché ha un prezzo così alto?

La pezzatura

Su questo shop è possibile acquistarlo ed il prezzo varia a seconda della pezzatura. Qui abbiamo tre scaglioni:

  • 15g significa che i tondelli avranno una pezzatura compresa tra 10g e 15g;
  • 30g significa che i tondelli avranno una pezzatura compresa tra 15g e 30g;
  • 50g significa che i tondelli avranno una pezzatura compresa tra 30g e 50g.

Spedizione

Il nostro tartufo bianco fresco viene spedito giornalmente, normalmente dopo poche ore dalla raccolta. Questo al fine di consegnarlo a destinazione entro almeno 24 ore. Normalmente viene raccolto al mattino dai nostri abili cavatori. Nel pomeriggio viene pulito almeno in superficie di residui di terra e prontamente imballato in carta assorbente. Il tartufo così imballato viene inserito in un contenitore di vetro per permetterne un buon isolamento.

L’imballaggio è fatto in contenitori isotermici, con refrigeranti autoisolanti. In tal modo riusciamo a garantire una temperatura piuttosto bassa durante la fase di trasporto. Anche se vi è da dire che essendo un prodotto disponibile d’inverno, viaggia già ad una temperatura piuttosto bassa. Pertanto sarà nostra discrezione inserire o meno del gel refrigerante, questo per non sottoporre il nostro tartufo ad una temperatura troppo distante da quella ambiente.

La spedizione è immediata, la consegna è garantita in 24 ore, in quanto espressa. Nelle zone meno servite, i nostri corrieri possono impiegare fino a due giorni, quindi se hai bisogno di una consegna velocissima, garantita in 24 ore, ti consigliamo di scriverci sempre per avere indicazioni in merito. Puoi inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica info@spighemolisane.com . In alternativa puoi scriverci su whatsapp al +39 329 6120907. Se, invece, non hai nessuna fretta, ti basta sapere che entro massimo due giorni avrai il tartufo consegnato al tuo indirizzo.

Comunica con noi

Ti consigliamo sempre di lasciare il tuo numero di telefono in fase di ordine. Anzi è obbligatorio per poter confermare l’ordinativo. Questo ci aiuta tantissimo ad offrirti un buon servizio di consegna del prodotto. Infatti, nel caso in cui il corriere abbia difficoltà a raggiungerti, avrà già a disposizione il tuo recapito per chiamarti ed evitare di aprire una giacenza che costerà giorni utili al tuo prodotto.

Inoltre comunicando con noi potrai richiederci foto o video del tuo prodotto, prima della spedizione. In questo modo saprai esattamente cosa ti arriva a casa.

Non riceverai nessuna comunicazione da parte nostra o pubblicità aggressiva sul tuo numero privato. Periodicamente, se sei iscritto alla nostra newsletter, riceverai delle offerte sui nuovi prodotti, ma nient’altro. Il tuo recapito telefonico ci occorre solamente per gestire al meglio la tua spedizione.

Gestione del reso

Nel caso in cui il tuo prodotto arrivi deteriorato, garantiamo la sostituzione al 100% o un rimborso totale. Può succedere che per cause di trasporto o di qualità del prodotto, il pregiato fungo non sia utilizzabile. Ricordiamo che essendo un prodotto di terra nessuno può garantire che il suo interno sia perfetto. E’ chiaro che i nostri sono tartufi selezionati e scelti, ma la certezza che l’interno sia ottimo possiamo averla solo aprendolo in due. Ma niente paura!

In tal caso occorrerà predisporre il reso, mediante apposita lettera di vettura già precompilata. La stessa andrà applicata sul pacco e riconsegnata al corriere. Sarà nostra cura gestire tutta la procedura di rientro del prodotto deteriorato. Sarà possibile, poi, ottenere o un rimborso o una sostituzione, a tua discrezione.

Una volta ricevuto, come pulirlo e come utilizzarlo?

Come pulire il tartufo bianco

Ribadiamo ancora una volta che deve essere consumato nel più breve tempo possibile. Può essere conservato in frigorifero per alcuni giorni ma con il passare del tempo perde peso ed aroma. Inoltre, anche se conservato perfettamente, tenderà a seccare ed indurire. Avvolgerlo in carta assorbente e riporre in frigo.

Durante la permanenza in frigo, bisogna cambiare giornalmente la carta assorbente utilizzata. Riporlo nel suo contenitore di vetro, ricevuto insieme al prodotto. Chiudere ermeticamente con il tappo. Questo servirà sia ad evitare l’aggressione dell’ossigeno, sia a contaminare tutte le pietanze con il suo fantastico aroma che però potrebbe danneggiare carni o dolci. In ogni caso sentirlo ogni volta che si apre il frigo ed in tutta la casa non è proprio il massimo.

La pulizia del prodotto consigliamo di farla poco prima dell’utilizzo. Essendo molto delicato potrebbe deteriorarsi durante la pulizia, pertanto sarebbe opportuno farlo nel momento in cui occorre prepararlo. Togliere con le dita eventuali residui di terra più grossolani. Immergere uno spazzolino nuovo in una soluzione di acqua e bicarbonato. Lasciarlo per qualche minuto e successivamente utilizzarlo per spazzolare delicatamente la superficie del tartufo bianco fresco. Non occorre fare altro, perché le setole toglieranno ogni residuo di terra ed il bicarbonato garantirà una pulizia più approfondita.

Ricette

Il nostro tartufo molisano ha un profumo molto intenso. Infatti basterà usarne una piccola quantità per avere aroma e sapore. Non va assolutamente cucinato perché perde, in cottura, tutte le sue caratteristiche organolettiche ed olfattive. Il suo utilizzo migliore è a crudo sulle pietanze.

Nella sezione ricette del nostro blog sono presenti alcune ricette per poterlo utilizzare al meglio:

  1. Tagliatelle al Tartufo Bianco
  2. Capresine con Pomodoro e Tartufo Fresco.

Inoltre, una ricetta sempre più diffusa è l’uovo con il tartufo. Da premettere che se l’uovo viene conservato insieme al tartufo, prenderà buona parte del suo aroma. Può sembrare strano ed incredibile ma così è. Pertanto, al momento della cottura dell’uovo, esso avrà già in sé il sapore del tartufo fresco. Esso è da inserire alla fine, grattugiandolo con una mandolina o affetta tartufi che ci darà il giusto spessore di taglio.

Consigliamo una variante leggermente più complessa del noto Chef Antonino Cannavacciuolo: Uova, pecorino e tartufo. Una ricetta, invece, più veloce è quella di Giallo Zafferano: Uova al Tartufo.

Informazioni aggiuntive

Peso N/A
Formato

15g, 30g, 50g

Tabella Nutrizionale

Valori Nutrizionali medi per 100g di Tartufo Bianco
Acqua 82,4%
Fibre 8,3%
Proteine 4,2%
Lipidi 2,1%
Ceneri 1,5%
Azoto totale 0,8%
Glucidi solubili 0,3%
Azoto non proteico 0,2%

Brand

Spighe Molisane

GTIN-13

8052086761599

2 recensioni per Tartufo Bianco Fresco (Tuber Magnatum Pico)

  1. alessandratermoli

    Ho prenotato il mio Tartufo bianco e non vedo l’ora di riceverlo a casa. Ho avuto modo di assaggiare il vostro lo scorso anno su a Milano e ne sono rimasta colpita per l’assoluta bontà e naturalezza. Si vedeva che era stato appena raccolto! Complimenti!

    • Lina Petraglione

      Grazie, arriverà presto il suo tartufo! Grazie anche per averlo già acquistato!

  2. gstefano860

    Il tartufo è arrivato in 2 gg, bello e con un profumo intenso. Consiglio vivamente l’acquisto del tartufo bianco fresco. Grazie mille.

    • Lina Petraglione

      Grazie Stefano, siamo felicissimi della sua soddisfazione. A presto!

Aggiungi una recensione

Accedi con



Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.