Pecorino Sardo Smeraldo di Sardegna

9,00

Formaggio lavorato con 100% latte sardo
Prodotto artigianale della Sardegna

Peso 500 gr.Peso 450g circa
Ingredienti pastaIngredienti: latte ovino pastorizzato, sale, caglio, fermenti lattici.
Stabilimento di lavorazioneStabilimento di lavorazione: Sardegna
Stabilimento di lavorazioneOrigine del prodotto: Sardegna
Stabilimento di lavorazioneConservazione: 4 mesi ad una temperatura di +6°/8° C

SPEDIZIONE GRATUITA DA 30€

Descrizione

Pecorino Sardo “Smeraldo di Sardegna”

Uno dei principali prodotti gastronomici della Sardegna è senz’altro il pecorino. Lo Smeraldo di Sardegna, prodotto dall’azienda Central srl, è una delle massime rappresentazioni di settore. E’ un pecorino fresco e come tutti i formaggi giovani, non ha quella maturazione tale da trasferire piccantezza al gusto.

Caratteristiche del Pecorino Sardo “Smeraldo di Sardegna”

  • Pasta bianca con leggera occhiatura, ha trattenuto essenzialmente il colore del latte, non ha subìto modifiche;
  • Sapore dolce, gusto morbido, con note sensoriali di burro;
  • al taglio è friabile, morbido e tenace

Questo pecorino è stagionato fino a 150 giorni

 

 

Il nostro Pecorino Sardo Fresco SA BONTADE è fatto con 100% latte prodotto in Sardegna. E’ un formaggio che ha una stagionatura di oltre 2 mesi. Ha un sapore dolce ed aromatico. E’ prodotto con solo latte ovino. La salatura avviene in salamoia. Presenta una crosta giallo intenso. La stessa non è edibile in quanto trattata esclusivamente in superficie con conservanti. Ha un tipo di pasta bianca/giallo chiaro, morbida.

Questo pecorino fa parte della linea artigianale dell’Azienda Agricola Allevatori Tallaroga.

Allergeni: latte, uova.

Consigli su come mangiare il pecorino sardo fresco

Potete degustare il pecorino sardo fresco in molti modi ma non voglio andare per le lunghe quindi vi do tre consigli di cui uno proposto dal produttore Italo Meloni.

Pecorino sardo fresco affettato abbinato con le confetture

Il primo consiglio, secondo me anche quello migliore, è di mangiare il pecorino fresco affettato.  Si avete capito bene, prendete un coltello affettatelo non troppo sottile e fate godere le vostre papille gustative.

L’abbinamento con le nostre particolarissime salse è doveroso, quindi crema di cipolle e brandy, crema di peperoni e zenzero, dolcezza allo zafferano, patè di aglio e peperoni.

*Prima di procedere con l’assaggio però è meglio rimuoverlo dalla confezione in sottovuoto almeno un’ ora prima della degustazione.

Pecorino sardo fresco in padella

Il secondo consiglio proviene direttamente  dal produttore Italo Meloni, ed è quello di sciogliere il pecorino fresco in padella e servirlo al piatto ancora caldo. In questo modo si esalta ancora di più il gusto.

Fave e pecorino

Un abbinamento molto interessante e da non sottovalutare è fave e pecorino. Fave e pecorino infatti si sposano molto bene soprattutto nei fine pranzi di primavera ma è possibile realizzare anche ricette con questi due prodotti come insalate oppure dei primi piatti.

Il Produttore

Il pecorino Sardo fresco SA BONTADE è prodotto da Italo Meloni della provincia di Cagliari. che ha fondato la sua azienda “Le 4 More” negli anni 60. E’ un pastore di quelli veri, di quelli che hanno vissuto la transumanza. Pertanto conosce benissimo i segreti del vero pecorino sardo. Segreti che continua a tramandare nelle generazioni che seguono, al fine di conservare integre quelle tradizioni casearie che solo chi ha vissuto la terra conosce. Ha imparato sul posto l’arte di trasformare il latte in pecorino sardo. Ma ormai quei profumi, quegli aromi e quei sapori di una volta stanno scomparendo. Italo, però, cerca di conservarli e preservarli riproponendoli nei suoi meravigliosi prodotti.

Tutti i formaggi dell’azienda sono prodotti con le stesse ricette di una volta.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Pecorino Sardo Smeraldo di Sardegna”

Accedi con



Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.